Riapre la funicolare di Montevergine.

Riapre la funicolare che da Mercogliano sale al Santuario di Montevergine, in provincia di Avellino. “Non tutti credevano che potessimo mantenere questo impegno ma ci siamo riusciti – ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca -. Sarebbe stato un atto di barbarie non riattivare questa funicolare. Quando abbiamo riaperto la funicolare del Faito abbiamo raddoppiato i viaggiatori. Inseriremo l’Irpinia nel circuito religioso. Siamo impegnati – ha aggiunto – per creare in Campania un equilibrio territoriale perchè la Campania non è solo la fascia costiera. Vogliamo utilizzare i fondi europei per mettere a punto un sistema di mobilità eco-compatibile. L’obiettivo – ha concluso De Luca – è chiudere il ciclo dei fondi europei con la soluzione dei problemi di mobilità, dell’ambiente e delle politiche sociali”. Dall’abate di Montevergine, Riccardo Guariglia, arriva il ringraziamento alla Regione: “Speriamo che da oggi l’Irpinia possa decollare in tutti i sensi, specie sotto l’aspetto del turismo religioso”. “E’ un impegno mantenuto da parte della Regione per far sì che questa riapertura sia volano di sviluppo”, dice il sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo. L’investimento complessivo è di un milione e 300mila euro. Il progetto predisposto dall’Air ha visto un impegno economico di 621.900 euro per revisione, restyling e ammodernamento delle due carrozze; 678.100 per
 i lavori di ripristino della via di corsa e realizzazione di vie di fuga con struttura in legno per il deflusso dei passeggeri lungo la linea. Il costo per il funzionamento annuale, previsto in sette mesi, è di 469.650 euro. Complessivamente, la Regione Campania ha impegnato un milione di euro all’anno, per un triennio, per le funicolari esistenti nel territorio campano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*