Riapriamo le scuole in estate. La nota di Franco Petraglia.

Tre mesi di vacanza scolastica creano non pochi problemi ai genitori che lavorano e non sanno dove collocare i propri figli. Sono tanti i ragazzi a perder tempo per strada con tutti i pericoli che ne derivano. La noia la fa da padrona. Molti genitori chiedono di prolungare la chiusura dell’anno scolastico a giugno. Altri di tenere aperte le aule nel periodo estivo per dare spazio ai ragazzi con attività ricreative e culturali che non svolgono durante l’anno. E cioè: teatro, sport, musei, gite e via così. Ovviamente con la collaborazione dei docenti. Mi auspico che il ministro dell’Istruzione prenda in considerazione l’opportunità di lasciare aperte le scuole anche in estate. Sarebbe un vantaggio per i genitori, ma soprattutto per i ragazzi che si sentirebbero impegnati in questa educazione “integrale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*