Ricerca Anci, in Campania il 5,2% delle donne ricopre la carica di sindaco

In Campania è donna il 5,2% dei sindaci, un dato che colloca la regione Campania all’ultimo posto in Italia. Su 523 sindaci campani 27 sono donne, a fronte di 496 uomini. E’ quanto emerge dalla ricerca “Le donne amministratrici, la rappresentanza di genere nelle amministrazioni comunali. Anno 2017” elaborata dall’Anci sulla base di dati forniti dal Ministero dell’Interno. Relativamente dunque alla carica di sindaco, la Campania è la regione con la più bassa incidenza di sindaci donne con un valore pari al 5,2% sul totale dei sindaci presenti sul territorio. In Campania si registra invece un aumento della componente femminile nel caso della carica di vicesindaco. Infatti su un totale di 332 vicesindaci 61 sono donne. Questo dato classifica la regione Campania al diciottesimo posto nel panorama nazionale per la presenza di vicesindaco donne. Analizzando la carica di assessore la Campania guadagna l’undicesima posizione con una percentuale di 37,7% di donne assessori. Su un totale di 1.378 assessori in Campania 519 sono donne. Se osserviamo la carica di presidente del consiglio comunale, la Campania si colloca al sedicesimo posto per presenza femminile: 22 donne e 89 uomini.
Infine, considerando la carica di consigliere comunale la regione Campania è quella in cui si registra la più bassa incidenza di donne nei consigli comunali. Il campione di 4.883 consiglieri rileva la presenza di 1.061 consiglieri donna, con un 21,7% sul totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.