Rifiuti Speciali utilizzati per ripianamento sede stradale.

Anziché portare i rifiuti in discarica venivano utilizzati per effettuare operazioni di ripianamento della sede stradale: i Carabinieri della Stazione di Avella, accertato l’illecito e denunciano cinque persone. Prosegue l’azione dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Questa volta, a finire sotto l’attenta lente degli uomini dell’Arma, è stato un episodio di illecito ambientale posto in essere in Avella. Nello specifico si accertava che la società impegnata nelle opere di rifacimento del tratto di rete fognaria utilizzava per il riempimento della sede stradale materiale di risulta contenente frammenti e tubi in fibra di amianto.
Il cantiere e circa 50 metri lineari di scavo sono stati sottoposti a sequestro e per cinque persone è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenute responsabili di violazioni di norme in materia ambientale.
Sono in corso accertamenti finalizzati a stabilire la provenienza del citato materiale di risulta e l’eventuale responsabilità di altre persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*