Rinvenute dai carabinieri in uno scantinato armi e munizioni.

Prosegue l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino finalizzata a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Controlli a tappeto da parte dei militari della Compagnia di Avellino: decine le perquisizioni domiciliari effettuate nel fine settimana sia nel capoluogo irpino che nell’hinterland. Ed ancora una volta tali sforzi hanno dato i loro frutti: in Avellino, all’interno di uno scantinato pertinente abitazioni di edilizia popolare, è stata rinvenuta: una pistola a tamburo calibro 38 avente matricola abrasa, unitamente a 25 cartucce; una carabina ad aria compressa calibro 4.5, di genere proibito;ulteriori 50 munizioni calibro 7.65; 165 grammi di hashish. Tale locale era stato abusivamente occupato da ignoti che, all’insaputa del proprietario, avevano anche apposto un grosso lucchetto a chiusura della porta d’accesso. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Avellino, finalizzate, oltre all’individuazione dei responsabili, a stabilire in particolare la provenienza sia dello stupefacente che delle armi rinvenute, il possibile utilizzo in azioni criminali nonché gli eventuali obiettivi in programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*