Riscoprire il valore delle attività oratoriali. La nota di Franco Petraglia.

Per prevenire e contrastare fenomeni di emarginazione sociale e disagio minorile, credo che il governo debba destinare più risorse alle attività oratoriali annuali ed estive(I Grest, acronimo di Gruppo Estate o Gruppi Ricreativi Estivi). Non dimentichiamo che l’istituzione ideata da San Filippo Neri quasi cinque secoli fa è mai come oggi di inestimabile valore. Gli oratori sono sempre di più luoghi di futuro e “palestra d’integrazione”, dove i giovani trascorrono otto ore al giorno e possono consolidare relazioni importanti sia dal punto di vista della crescita della fede che dal punto di vista socio-educativo. Penso ai ragazzi di zone con enormi difficoltà sociali ed economiche. In conclusione: gli oratori non sono solo luoghi di apprendimento dell’educazione religiosa,ma creano anche opportunità di aggregazione e socializzazione: fonte inesauribile di calore umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*