Risposta dei collaboratori parrocchiali all’articolo: “Se non è tanto … nu poco ci sta”.

Teniamo a ribadire che come da prassi ogni fine anno pastorale, le attività vengono sospese in attesa del nuovo anno Pastorale, quindi quanto riportato non è assolutamente corretto. Il Consiglio Pastorale è stato sciolto in quanto c’erano le condizioni per poterlo sciogliere. Per quanto riguarda le defezioni dei Gruppi Parrocchiali, si precisa che essi sono formati su base volontaria e ogni fine anno Pastorale c’è la libertà di poter restare nel Gruppo o abbandonare. Una scelta che ognuno è libero di fare. In merito allo scioglimento del Gruppo dei Consacrati si fa presente che in parrocchia non esiste alcun gruppo del genere in quanto le persone si consacrano personalmente alla Madonna. Risulta per informazioni ricevute che esisteva su Whatsapp un gruppo privato di persone (di cui non conosciamo i nominativi) e tale gruppo è stato chiuso dall’amministratore. Il fatto che si siano levate voci alte dalla Sagrestia, significa che in quel luogo si discute e se è stata urtata la suscettibilità di qualche presente in Chiesa chiediamo scusa. Ribadiamo che in qualsiasi momento siamo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti da dare a persone che cercando di creare dissidi e malumori, quando invece dovremmo tutti lavorare al servizio della parrocchia e nella vera devozione a Maria. Il comunicato è a firma dei collaboratori parrocchiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*