Roccabascerana. Tra carta SIA e Reddito di Inclusione siamo alla fame! Tutto bloccato!!

Sono una cittadina del comune di Roccabascerana con un reddito annuo pari a 3€ dopo aver fatto regolare domanda della carta SIA e subentrata in graduatoria ho percepito le prime 2 mensilità cioè (novembre-dicembre), poi messa al corrente dal mio patronato che a fine dicembre era possibile consegnare la domanda per il reddito di inclusione cioè REI ho presentato regolare domanda protocollata al mio comune. Secondo legge governativa alle persone che presentano domanda del REI prima che venga percepita la prima mensilità del REI alla persona interessata spetta comunque la mensilità di gennaio- febbraio della carta SIA. Nonostante le continue e ripetute chiamate e il continuo mio presentarmi all’interno dell’ufficio dell’INPS della sede di AVELLINO mi viene continuamente riferito che la carta REI risulta secondo loro ancora in lavorazione (premettendo che sono passati già 2 mesi dalla presentazione della suddetta domanda) e che il pagamento delle mensilità di gennaio-febbraio della carta SIA che secondo legge governativa mi doveva essere accreditato sulla carta a partire dal giorno 01/02/2018 ancora non è stato accreditato. Ad oggi non conosciamo il reale motivo per cui la sede dell’INPS di Avellino ancora non provvede a tutto ciò. Quindi io come cittadina e nel pieno del mio diritto il giorno lunedì 26/02/2018 mi recherò all’ufficio della Guardia di Finanza di Avellino per denunciare questa vicenda e per chiedere che venga fatta chiarezza.

Un Commento

  1. Ioa casalnuovo di napoli ho presentato domanda il 7 dicembre e a oggi 28 aprile 2018 la mia domanda risulta ancora in lavorazione.
    Sono nella stessa situazione e sono stufo di andare al comune e all inps.
    Meno male che ho uno stipendio da fame che mi permette di tirare avanti perché se fosse per lo stato avrei fatto la fame .
    Grazie Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.