Roccabascerana: sono stato aggredito con un cric, altro che lite!

Ho letto il vostro articolo per quando riguarda l’aggressione da me avuta davanti a un bar di Roccabascerana, vi comunico che sono stato aggredito solo perché involontariamente ho urtato leggermente quella persona mentre ero impegnato nella consegna di alcuni cartoni di cornetti da forno al bar. Questa persona mi ha colpito con un oggetto che non so cosa sia, immagino un cric per cambiare la ruota della macchina che aveva sotto al seggiolino, in uno stato civile questa persona sarebbe stato portato immediatamente in carcere ed indagato per tentato omicidio, si tentato omicidio perché se la moglie del titolare del bar non si fosse messa tra me e l’aggressore credo che invece di scrivere di lite tra due persone avreste dovuto scrivere di una morte per futili motivi, non so quale sia stato il verbale dei carabinieri anzi dopo aver letto il vostro articolo credo che mi recherò proprio dai carabinieri per capire cosa abbiano scritto e fatto, la cosa brutta di tutto ciò sapete quale è? Che una persona la mattina si sveglia per andare a lavorare, fare il proprio dovere e può incontrare sulla propria strada, un qualcuno che ti può ammazzare solo perché mentre tu consegnavi dei cartoni lo hai leggermente urtato, uno a cui hai chiesto anche scusa, scuse che però non sono servite ad evitare un’aggressione violenta e senza senso. Mi scuso per lo sfogo ma dovete capirmi, lo stato d’animo non è proprio buono, perché oltre i punti in testa che prima o poi guariranno la ferita nell’animo non morirà mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.