Ruba la pensione ad una 89 enne.

159 ccProsegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino nel contrasto a quella deplorevole piaga rappresentata dai delitti commessi in danno di anziani. Questa volta nella rete degli uomini dell’Arma è finita una 31enne dell’hinterland salernitano. La giovane donna, dopo aver conquistato la fiducia di una 89enne del luogo che vive da sola, con un’astuta azione, riusciva ad entrare in casa dell’anziana, la quale aveva da poco prelevato dall’ufficio postale la sua pensione. In particolare la malvivente, con la scusa di un bicchiere d’acqua, si introduceva nell’abitazione e approfittando del momento in cui era rimasta sola, sottraeva dalla borsa, lasciata sul divano dalla signora, la cifra di 1.300 euro. La macchina investigativa dei Carabinieri si avviava a seguito della denuncia presentata dall’anziana donna, la quale, scopertasi derubata, forniva ai militari operanti dettagliati elementi utili per l’identificazione dell’autrice del furto. L’attività investigativa sviluppata dai miliari della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi e dalla Stazione di Lacedonia, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché di video dalle telecamere della zona e l’analisi degli elementi raccolti in sede di sopralluogo, permetteva in breve tempo di identificare la responsabile del fatto criminoso, già nota alle Forze dell’Ordine per analoghi episodi. Alla luce degli univoci elementi di colpevolezza, per la giovane è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, ritenuta responsabile del reato di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*