Rubano 16 accumulatori di corrente: arrestati padre e figlio.

Nella serata di ieri perveniva alla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino una richiesta di intervento da parte di personale di un’emittente radiofonica che, grazie al sistema di videosorveglianza, aveva sorpreso dei malviventi intenti ad asportare le batterie del gruppo di continuità dal box del ponte radio. Dopo pochissimi minuti dalla richiesta, i militari della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, coadiuvati dai colleghi dell’Arma di Mercogliano e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Avellino, hanno bloccato una Mercedes con a bordo un 38enne ed il figlio 19enne, entrambi di Casalnuovo di Napoli. All’esito della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto a bordo dell’auto gli 8 gruppi di continuità asportati poco prima nonché ulteriori 8 batterie asportate ad Avellino dalla cabina posta sotto ad un ripetitore di telefonia mobile. Condotti in Caserma ed inchiodati alle proprie responsabilità da tutte le evidenze raccolte, i due soggetti sono stati dichiarati in stato di arresto alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili del reato di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.