Rubano rame in un capannone industriale, denunciati.

I Carabinieri della Stazione di Montefredane, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avellino, hanno denunciato in stato di libertà un 65enne ed un 73enne, ritenuti responsabili del reato di furto aggravato.
I due, entrambi residenti nel capoluogo irpino, dopo aver forzato il cancello di accesso principale di un capannone industriale abbandonato, avevano iniziato ad asportare dei cavi di rame dall’impianto elettrico della struttura, ma sono stati beccati dai militari. Il 73enne, cardiopatico, forse in preda allo sconforto e alla vergogna per il gesto commesso, ha avvertito un malore, venendo prontamente soccorso dai militari presenti, che hanno inoltre avvertito personale sanitario del 118 di Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*