Rummo. Mortaruolo: “Verso il reclutamento di due cardiologi.

“La sanità è un bene comune da tutelare!”. Nasce da questa premessa l’interrogazione presentata dal Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on. Erasmo Mortaruolo che è stata questa mattina al centro del Question Time presso la sede del Consiglio regionale della Campania. Lo scorso 8 maggio, infatti, il Consigliere Mortaruolo ha presentato anche un’interrogazione sull’allarme lanciato dal dott. Scherillo, direttore del reparto di cardiologia dell’Azienda Ospedaliera “Gaetano Rummo” di Benevento, che si era visto costretto a disporre della sospensione delle visite e degli esami cardiologici di pazienti esterni per carenza di medici oltre che di attrezzature idonee. “Tenuto conto – ha precisato questa mattina Mortaruolo intervenendo in Aula – che si tratta di un reparto importante e di riconosciuta eccellenza con professionalità ed efficienza nell’ambito dell’Azienda Ospedaliera “Rummo” di Benevento e considerato che occorre salvaguardare le realtà di eccellenza sanitaria della provincia di Benevento come la struttura di cardiologia con emodinamica interventistica rinomata per la tutela della salute del cittadino ho ritenuto opportuno richiedere un approfondimento sul tema e conoscere quali azioni la Regione Campania intende intraprendere per evitare gravissime ripercussioni sui livelli assistenziali e dare prospettive idonee che siano in linea con il riconosciuto profilo di eccellenza del reparto di cardiologia che si presenta come servizio sanitario di vitale importanza per la vita dei cittadini. È doveroso infatti scongiurare il rischio, dal prossimo mese di giugno, della sospensione del servizio h24 di emodinamica per l’infarto miocardico per la mancanza di sufficiente personale sanitario”. “Alla mia interrogazione – rileva Mortaruolo – ha risposto il vicepresidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola che ha confermato il reclutamento di due cardiologi attingendo dalla specifica graduatoria. Queste assunzioni contribuiranno a risolvere le potenziali criticità. Tuttavia, ha rilevato il vicepresidente Bonavitacola, non vi è mai stato alcun rischio di sospensione del servizio h 24 di emodinamica. Ha inoltre riportato la posizione del Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Rummo che valuta il reclutamento dei due cardiologi come una priorità per il buon funzionamento del reparto. Reclutamento che avverrà in tempi brevi, attingendo dalla specifica graduatoria ancora valida presso l’A. O. Rummo. Bonavitacola ha quindi sottolineato che si avvia a conclusione l’iter amministrativo per l’acquisizione di nuove tecnologie, atte a supportare ulteriormente le performances dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia interventistica ed UTIC”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*