S.Martino V.C. Rapina a mano armata in una rivendita di tabacchi

Un bottino di poco più di duecento euro e qualche pacchetto di sigarette. Eppure, chi ha agito lo ha fatto con estrema determinazione. Ed ora gli investigatori cercano di identificare una Fiat Punto, ma, per il momento, le riprese non hanno permesso di leggere bene la targa. Si tratta della vettura utilizzata dai malviventi per mettere a segno una rapina a mano armata, ai danni di un sali e tabacchi di San Martino Valle Caudina. Due banditi sono penetrati all’interno, con le armi spianate,mentre nel negozio c’erano le due donne che gestiscono il negozio, più quella che doveva essere l’ultima cliente prima della chiusura. Sotto la minaccia delle pistole si sono fatti consegnare i soldi in cassa. Poche monete, rispetto al rischio che erano pronti a correre. Il bottino è di circa duecento euro, tutto in monete da 50 centesimi, uno e due euro. I rapinatori, probabilmente, molto delusi per quello che c’era in cassa, hanno portato via anche dei pacchetti di sigarette. Poi sono saliti sulla punto, dove c’era un complice ad attenderli e sono fuggiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*