Sabato sul manto sintetico del Partenio Lombardi, Avellino-Cosenza.

L’Avellino prepara l’ultimo test amichevole prima dlel’inizio del campionato. Sabato i biancoverdi inaugurano il nuovo manto in erba sintetica dello stadio Partenio-Lombardi, fresco di omologazione del sottofondo del terreno di gioco da parte degli agronomi della Lega B. Organizzato, con calcio d’inizio alle 16:30, un test contro il Cosenza, che anche lo scorso anno tenne a battesimo D’Angelo e compagni prima dell’esordio stagionale in campionato, che quest’anno è fissato per il 27 agosto (ore 20:30) contro il Brescia. Prosegue il recupero di William Jidayi, Davide Gavazzi e Marco Migliorini, che hanno sudato in regime di differenziato portando a termine un lavoro prettamente atletico, successivo al riscaldamento eseguito con il resto della squadra. Sessione a parte, invece, per un altro assente di lungo corso, ovvero Fabrizio Paghera: il bresciano, che sarà il perno del settore nevralgico nel “nuovo” 3-5-2 del tecnico Domenico Toscano, deve smaltire un problema ereditato dalla scorsa stagione. Regolarmente in gruppo Angelo Rea, che ad ore dovrebbe rescindere e trasferirsi al Melfi. Mister Toscano dopo la brutta prova contro la Vultur Rionero, sta cercando di eliminare gli errori che i giocatori commettono in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*