Sacripanti: confermeremo i giocatori che hanno piu’ voglia di restare.

Con la premiazione a Palazzo di città dei protagonisti della straordinaria cavalcata della Scandone, cala definitivamente il sipario su uno dei piu’ bei campionati disputati dal sodalizio biancoverde in serie A. “E’ stata una grande stagione – ha detto coach Pino Sacripanti – Qualcosa di impensabile fino alla scorsa estate. Poi però c’è stata la finale di Coppa Italia, gara-7 delle semifinali playoff Scudetto e soprattutto un grande pubblico che ci ha accompagnato fino in fondo. Questo riconoscimento è qualcosa di tangibile che vuol dirci che abbiamo fatto qualcosa di veramente grande. E’ stato un crescendo di emozioni, venuto fuori in modo graduale e solidamente. Nel momento in cui siamo riusciti a rigiocare col il play tutto quello che di buono è stato fatto è venuto a valorizzarsi. Il ricordo della stagione? La cavalcate nelle Final Eight ma anche i playoff dove ogni partita è stata da togliere il fiato”. Per il tecnico canturino, confermatissimo per la prossima stagione “… sarà importante confermare il maggior numero di atleti presenti oggi nel roster. Però lo faremo con chi ha più voglia. Non voglio trattenere nessuno che abbia altri obiettivi, chi resta deve essere fiero di indossare la maglia di Avellino”. Dalla prossima settimana si cominceranno a fare le necessarie valutazioni anche alla luce di alcune partenze che sembrano ormai sicure come quelle di Nunnaly, Ragland e Ivan Buva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*