Sacripanti: “La Betaland è un avversario temibile, sarà una gara interessante ”

Domenica andrà di scena al PaladelMauro l’ultimo appuntamento casalingo del campionato. Lupi pronti ad affrontare la Betaland Capo d’Orlando. Coach, Pino Sacripanti presenta cosi la gara: “Ci stiamo allenando con grande intensità e arriviamo a questo match al termine di una settimana contraddistinta da qualche acciacco. Ragland e Cervi hanno saltato questi giorni di lavoro: ciò valorizza l’arrivo di Ongwae, che sta cominciando ad entrare nelle dinamiche di squadre. Joe e Riccardo saranno della gara, ma abbiamo usato questa settimana per metterli a posto il più possibile. Riguardo al nostro prossimo avversario mi sento di fare i miei complimenti a Di Carlo per il lavoro che ha fatto: è stato aiutato anche dall’arrivo di Boatright e dalla fine degli infortuni. Capo d’Orlando ha vinto con Milano, ha perso con Trento a fil di sirena immeritatamente: giocano con tanto pick and roll, cercando di prendere vantaggio dal palleggio. Hanno dei tatticismi importanti e riescono a tenere sotto controllo il ritmo della gara. Il loro è un roster importante, sia sul piano tecnico che fisico. Non sappiamo se Boatright sarà della gara: lui è la punta di diamante della Betaland. Quando Capo d’Orlando sta bene è un avversario temibile, soprattutto in fase difensiva. Sarà una gara interessante dal punto di vista tecnico, vediamo se la squadra riuscirà ad eseguire quel che ho chiesto. Da ieri – continua il tecnico dei lupi – stiamo studiando la difesa di Capo d’Orlando, oggi lavoreremo sul loro attacco: solo dopo parleremo di quel che sarà. Vogliamo il terzo posto matematico, ma guardiamo anche al secondo. Bisogna affrontare ogni gara con la tensione giusta e senza cali di tensione. La partita di Caserta ha dimostrato questa volontà di voler vincere sempre. Spero di vedere gli stessi progressi e la stessa voglia anche domenica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*