Sacripanti: “Stiamo cominciando a dare dei principi di gioco alla squadra”

sacripanti-pinoLa Sidigas prosegue la preparazione a ritmi serrati. Negli ultimi giorni lo staff tecnico biancoverde ha avuto a disposizione una squadra quasi al completo. Pino Sacripanti, a colloquio con i giornalisti, stila un primo bilancio di questi giorni: “Stiamo cominciando a dare un’idea di gioco alla squadra. Sfruttiamo le amichevoli che abbiamo in programma per sviluppare le caratteristiche dei nostri giocatori. Il tempo è poco e partiamo da un lavoro globale. Quando poi avremo il fiato per quaranta minuti andremo ad analizzare le situazioni specifiche. Mi sembra che tutti stiano facendo dei passi in avanti dal punto di vista della condizione, senza spingere troppo per non incappare in alcuni stop che possono risultare noiosi. Sono contento di riavere in squadra Leunen, una persona piena di valori e di altruismo, che fa sempre qualcosa per la squadra, senza pensare all’individualità. Credo sia un po’ la caratteristica di questo roster”.
Intanto, domani, il team irpino sarà di scena sul parquet del PalaMangano in occasione del Memorial ‘Carlo Longobardi’. Un quadrangolare in cui l’Upea Capo d’Orlando affronterà l’Enel Brindisi e i lupi si scontreranno proprio con i padroni di casa. Quel che si aspetta coach Sacripanti dai suoi uomini è chiaro: “Sarei contento se ci fosse una buona esecuzione di quello che stiamo facendo in allenamento. Abbiamo messo dei giochi in attacco non così classici, che richiedono tempo per essere assimilati. Spero che la qualità di gioco possa esserci per più minuti, rispetto a quanto fatto ad Olbia. Devo ammettere che non abbiamo alleggerito i carichi di lavoro in vista il torneo, mi rendo conto che un buon risultato fa gola a tutti, ma il nostro obiettivo principale è arrivare pronti quanto più possibile all’inizio del campionato. Finché i ragazzi ne hanno in allenamento, lavoriamo sodo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*