Salernitana-Avellino, Tesser studia varie soluzioni

marcello trottaPer il derby dell’Arechi tra Salernitana e Avellino è stato designato il signor Daniele Chiffi della sezione di Padova e naturalmente la scelta non è piaciuta ai tifosi irpini. Infatti è lo stesso arbitro della sfida con il Siena del 13 ottobre 2013. Al Franchi l’Avellino uscì sconfitto con il risultato di 3-0 al termine di un incontro ricordato soprattutto per due calci di rigore non concessi ai biancoverdi e per la mancata espulsione di Dellafiore dopo pochi minuti dal fischio di inizio per un netto fallo da ultimo uomo commesso su Castaldo. E’ pur vero comunque che gli errori arbitrali devono essere messi in conto e che bisogna pensare che siano fatti sempre in buona fede. L’Avellino si avvicina quindi alla sfida con i cugini granata, e cresce la convinzione di poter fare una bella figura all’Arechi. Mister Tesser in queste settimane ha svolto un ottimo lavoro e da ieri puo’ contare anche sul centrocampista Samuel Bastien proveniente dall’Anderlecht. Il tecnico di Montebelluna potrebbe domenica mandare in campo questa formazione, Frattali tra i pali; Nitriansky, Biraschi, Rea e Visconti in difesa. Gavazzi, Arini e Zito a centrocampo. Insigne dietro Trotta e Tavano. Attilio Tesser ha provato anche ieri alcune varianti con Giron al posto di Visconti sulla fascia sinistra e, soprattutto, Gavazzi a fungere da trequartista in sostituzione di Insigne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*