San Martino: contro il Baiano d’obbligo vincere.

Neanche il tempo di godersi il quarto posto raggiunto ed il San Martino subito deve fare i conti con una partita niente affatto facile. Al “Pignatelli” arriva il Baiano che insegue a quattro lunghezze la coppia formata dai caudini e dalla Vis Ariano con una partita da recuperare, quella rinviata per il vento con la formazione dell’Abellinum. Ancora uno scontro diretto per i play off quindi, con il Baiano che come è noto è una squadra scorbutica, molto fisica anche se non molto appariscente. Ha un reparto avanzato molto pericoloso, con l’attaccante Falco, dodici i gol realizzati, al terzo posto della classifica cannonieri assolutamente da guardare a vista. La squadra allenata da Santaniello, che ci aveva abituato agli alti e bassi di rendimento ora è in fiducia, e la vittoria di Paolisi di due settimane fa lo conferma. Ma come sostiene il presidente del San Martino Quirino Bongiovanni:” Ora dipende solo da noi, stiamo dimostrando di essere una squadra in costante crescita, abbiamo trovato la continuità di gioco e di risultati, le nostre individualità più rappresentative si stanno esprimendo ad ottimi livelli, ora occorre continuare così. Non bisogna pensare all’avversario ma convincersi che le nove partite che mancano sono tutte come finali, e quindi da vincere. Io sono fiducioso, il tecnico è riuscito anche a formare un bel gruppo, tutti remano nella stessa direzione, chi gioca di più e anche chi di meno viene utilizzato. Per noi è una stagione straordinaria.” E in effetti mai il San Martino, tranne nella prima stagione di Promozione con alla guida Rino Gaito, si è trovato così in alto in classifica, ed ora certamente vuole andare fino in fondo. Per la formazione difficile prevedere le scelte di Luca Pini che ha la caratteristica di cambiare sempre le sue scelte. Torna disponibile in difesa Davide Pini, non c’è invece Lauro squalificato. L’under Viscione oppure l’esperto Polverino in porta? E’ questo il primo rebus, dall’esito discende tutta la formazione. Potrebbe esserci il rientro di De Clemente completamente recuperato dal fastidio muscolare, mentre è in odore di conferma Claudio Tranfa la cui condizione migliora giorno dopo giorno. Certamente in campo i vari Marseglia, Petrozzi, De Matteo e Napolitano, oltre ovviamente al regista Loasses.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.