Il San Martino lavora per presentarsi al meglio ai nastri di partenza.

Partenza con il freno a mano tirato per il San Martino del nuovo corso. Tanti i problemi da risolvere per la neonata società caudina che deve in primis far decollare l’organizzazione interna. Strutturare la società è fondamentale per far fronte ai tanti impegni che la nuova stagione riserva, e anche e soprattutto per presentarsi con un’unica voce nelle sedi ufficiali e nei contatti di mercato. Dopo i primi giorni di preparazione aperti ai giocatori delle due società sammartinesi è arrivato ora il momento della sintesi, e già il numero di calciatori a disposizione del nuovo tecnico Rino Gaito sono diminuiti notevolmente. Il presidente Antonio Pisaniello è in ferie, tornerà da qualche giorno, alle incombenze sta provvedendo ora il suo vice Quirino Bongiovanni, forte dei suoi anni di esperienza alla guida del San Martino. “ Sono tantissime le cose da fare, dice Bongiovanni, e occorre che tutti mantengono gli impegni che sono stati assunti. Per quanto mi riguarda quello che dovevo fare lo sto facendo, la parte organizzativa e quella relativa ai materiali necessari per l’intera stagione, sono stati programmati, mi auguro che anche gli altri facciano altrettanto. Alle belle parole e all’euforia per il ripescaggio e l’unità raggiunta, devono seguire ora i fatti. Praticamente siamo ripartiti da zero, bene l’entusiasmo am senza i fatti non andiamo da nessuna parte. Nessun richiamo, ma la sollecitazione a tutti a fare sempre di più. Con il presidente Pisaniello ho un’ottima intesa, il nostro pensiero coincide perfettamente e certamente dopo questa fase di rodaggio arriveranno anche i buoni risultati.”Nuova società ma anche nuova squadra, si riparte praticamente quasi da zero per quanto riguarda i calciatori, Villanova e Cocozza i veterani da cui ripartire. Un mercato difficile, Angelo Cioffi la punta che stava per tornare in casacca biancorossa ora sembra allontanarsi, sulle sue tracce si è inserito il Paolisi. Sfumato anche il centrocampista Dello Iacovo che avrebbe accettato le proposte del Real Campoli. Resta in piedi l’opzione Petecca, il calciatore in forza al Paolisi ha smentito l’accordo con il Real campoli, e sta valutando la proposta del San Martino. Intanto alcuni punti sono stati definiti per quanto riguarda gli under. Dal Montesarchio è arrivato l’esterno Antonio Pagnozzi, dal Torrecuso Francesco Marro, l’anno scorso al Cervinara, dal Paolisi invece sono tornati alla base i fratelli Gino e Antonio Viscione. Ovviamente si attendono anche le indicazioni di Rino Gaito , anche per lui sarà una stagione importante. Dopo la breve apparizione dell’anno scorso alla guida del Cervinara, il tecnico caudino è alla ricerca della sua rivincita personale, torna in una piazza dove anni fa, era l’esordio del San Martino nel torneo di Promozione, ha fatto molto bene e dove conosce tutti e tutto. Per cui deve stare attento alle tante insidie che sono sempre in agguato. La prima uscita in amichevole è prevista per la prossima settimana, avversario che ancora non si conosce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*