Il San Martino a Lioni per il riscatto.

Inutile dire che il San Martino si vuole riscattare. La inattesa sconfitta interna con il Baiano ha lasciato l’amaro in bocca, e la squadra dopo aver accusato il colpo vuole reagire per riprendersi il posto nella griglia play off. Un vero peccato per i biancorossi il passaggio a vuoto della settimana scorsa, si è ripetuto ancora una volta la costante del campionato dei caudini, nel momento decisivo l’esame di maturità non viene superato. Ancora un incidente di percorso che ci può stare in un processo di crescita costante e importante, che la squadra di Luca Pini sta vivendo. Ecco quindi che la trasferta in casa del Lioni diventa una sorta di verifica soprattutto dal punto di vista del carattere. La partita è complicata, e non solo per l’incombere del maltempo, ma anche per la forza dei padroni di casa che cercano disperatamente di tirarsi fuori dalla zona pericolo. La Polisportiva Lioni nel mercato a dicembre ha cambiato volto, l’arrivo di un centrocampista come Cinque e di un attaccante come Torsiello, che però per infortunio non sarà della partita, ha dato nuova linfa agli altirpini, come del resto l’avvento in panchina del tecnico Facenda. Quindi avversario tosto che Luca Pini deve affrontare con molta attenzione. Il tecnico biancorosso ancora una volta deve rinunciare a Davide Pini squalificato, al suo posto entra Lauro, mentre a centrocampo potrebbe tornare dal primo minuito De Clemente completamente recuperando, formando una copia inedita con Loasses, ma utile per sfruttare calci di punizione e tiri da fuori. Il sacrificato sarebbe a questo punto Perinelli, mentre tra i pali conferma per la scelta di giocare con l’under Viscione, Polverino parte ancora dalla panchina. La partita sarà certamente tattica, il Lioni cercherà di spingere, il San Martino deve essere bravo a non concedere spazi, a presidiare tutte le zone del campo. Un gioco che in biancorossi sanno fare molto bene, e poi al resto ci pensa la retroguardia difensiva che non per niente è la migliore del campionato con i suoi venti gol subiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.