San Martino V.C.. D’Alessio e Sorrentino stringono i tempi.

Sono due gli uomini in fuga e tocca agli altri riprenderli. Per usare un termine ciclistico, Francesco Sorrentino e Sergio D’Alessio sono scattati alla prima curva della salita. I due, il primo vice sindaco di Pasquale Ricci ed il secondo consigliere di opposizione storico del centro sinistra a San Martino Valle Caudina, hanno imboccato la strada per lo sprint finale verso le elezioni comunali. Entrambi sono candidati a sindaco, Sorrentino per il Partito Democratico e D’Alessio per il Patto Civico. Entrambi hanno provveduto a rafforzare i loro fronti interni, tanto che hanno già adesioni e deleghe per presentare le liste. Questo non vuol dire che hanno chiuso la porta ad eventuali accordi, tutt’altro, c’è ancora abbastanza tempo per trovare una eventuale quadra. Una cosa è certa, però, quando si tornerà a trattare, i due partono da una posizione di vantaggio. Ed allora, difficilmente, potrebbero fare un passo indietro come candidati a sindaco. Sorrentino e D’Alessio sul tavolo potranno mettere le liste già allestite e non si tratta di una cosa di poco conto. Senza contare che i loro candidati consiglieri già si stanno muovendo per intercettare le preferenze. Insomma, i due sono in fuga, in fuga sul serio, sono passati dalla fase elaborazione a quella pratica. Del resto, in politica, più che mai, vale il detto di strategia si può anche morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*