San Martino V.C. Domani festa di San Martino si rinnova la Sagra dei Cicatielli

I cicatielli hanno lo stesso significato del mantello che San Martino di Tours taglia in due per difendere un povero dal freddo, non sapendo che quel povero era lo stesso Gesù. Così, i sammartinesi da sempre, il giorno del loro santo patrono preparano un piatto in più di cicatielli da offrire a chiunque bussi alla porta della loro casa. Grazie a Dio, oggi non ci sono persone che soffrono la fame vera e propria ma sino a non tanto tempo fa, quel piatto caldo poteva significare la salvezza. Domani mattina presto, in tutte le case del centro caudino si inizierà ad impastare e si metterà su un sontuoso ragù da leccare i baffi. Soprattutto, però, le signore della parrocchia si daranno appuntamento presso la sala Unicef per preparare cicatielli per tutto il paese e per coloro che domani sera vorranno assaggiare questa vera e propria bontà. In onore del patrono, infatti, ogni anno si da vita anche alla sagra dei cicatielli che quest’anno si arricchisce anche di carne di maiale con i peperoni e castagne. Il tutto ad un prezzo politico che serve solo a coprire le spese affrontate per dar vita a questa gigantesca scorpacciata. Naturalmente, i festeggiamenti del santo patrono sono anche di natura religiosa. Per celebrare la santa messa in onore del santo, don Salvatore Picca, parroco del piccolo centro, quest’anno ha invitato il vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo. E, come da tradizione, il sindaco di San Martino Valle Caudina, Pasquale Pisano, offrirà al prelato le chiavi della città. Poi, nel pomeriggio, alle 17,00., ci sarà la processione in onore di San Martino che interessa il centro del paese. A sera, infine, tutti in piazza a gustare i cicatielli, perpetuando una bella tradizione che dura fa secoli, all’insegna del ricordo di un atto di generosità. E’ anche un momento per ritrovare lo spirito di comunità e sentirsi tutti figli dello stesso paese che sa onorare, nel migliore dei modi, il santo patrono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.