San Martino V.C. La Giunta interviene nella zona di via Crocevia e via Torretiello

Una media di settemila auto al giorno, oltre due milioni e settecentomila veicoli l’anno. Sono questi i numeri che contraddistinguono la zona di via Crocevia e via Torretiello a San Martino Valle Caudina. Sono dati esatti, in quanto sono stati estratti dal sistema di video sorveglianza che mappa il paese e che fornisce anche il numero del transito dei veicoli. Si tratta, quindi, di una mole di traffico molto sostenuta, quasi da arteria da grande città,in un zona, che , sino a non molto tempo fa, era costellata da poche abitazioni. Si trattava, infatti, di una zona prettamente agricola e, quindi, c’erano le case dei contadini e dei coloni. Negli ultimi venti anni, però, è stata caratterizzata da un boom edilizio non indifferente, tanto da poter essere considerata un’area residenziale vera a propria. La mole di traffico, però, mette in serio pericolo la sicurezza di anziani e bambini e dei pedoni in genere. Ecco perchè, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pasquale Pisano, nella riunione di giunta di ieri sera, ha deliberato un intervento di messa in sicurezza dell’area. E’ stato, infatti, deciso di elaborare un progetto per la realizzazione di marciapiedi, di cui via Torretiello è, completamente, sprovvista. La giunta rimodulerà un mutuo già contratto, con la cassa depositi e prestito, da 89mila euro. L’intervento è molto atteso dagli abitanti della zona che vogliono maggiore sicurezza, anche perché sono diversi gli incidenti stradali. Del resto, la questione faceva parte del programma elettorale di Pasquale Pisano che ora la potrà mettere in atto. Sempre nella riunione di giunta di ieri sera è stato licenziato un altro progetto di grande importanza per la sistemazione urbanistica del centro caudino. Si tratta della realizzazione di un’area polifunzionale, da adibire a mercato settimanale, parcheggio e campo attrezzato per i camper. La zona individuata è in pieno centro cittadino, ossia, si tratta dell’area che si trova alle spalle della sala Unicef, a trenta metri del comune. Per il progetto, la giunta investirà 110 mila euro ed anche in questo caso, si tratta della rimodulazione di un mutuo , con la cassa depositi e prestito, già contratto dalla passata amministrazione. Il sindaco Pasquale Pisano si è dichiarato molto soddisfatto per essere riusciti a centrare entrambi gli obiettivi. Ha tenuto a sottolineare che si tratta di interventi messi in campo per migliorare la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.