San Martino V.C.. Riapre il Social Camp.

Al massimo le famiglie pagheranno 105 euro ma per chi ha un Isee basso, la quota scende sino a 21 euro, poco più di un solo euro al giorno, tenuto conto che la quota comprende due settimane. Le scuole sono finite ed i genitori sono impegnati a trovare il modo di impegnare i loro ragazzi in attesa di poterli portare in vacanza. Per questo motivo, proprio in questi giorni, fioriscono campi estivi un poco dappertutto. Queste attività, però, non tutte le famiglie se le possono permettere. Così, il rischio di una vera e propria esclusione sociale è dietro l’angolo e trattandosi di bambini, è un esclusione che fa ancora più male. Deve essere segnalata, quindi, una iniziativa del comune di San Martino Valle Caudina, che sta per riaprire il social camp. La particolare iniziativa è rivolta ai ragazzi che hanno un’età che va da i sei ai dodici anni e durerà 15 giorni. Si parte il 25 di giugno e si terminerà il sette di luglio. In questi 15 giorni, 80 ragazzi, saranno impegnati dalla mattina al pomeriggio sino alle ore 16,00. A loro sarà distribuito un kit, comprendente cappellino e maglietta., Non solo, sempre compresa nella quota ci sarà anche il pranzo. Durante la mattina, i ragazzi saranno impegnati in svariate attività sportive, sfruttando tutti i campi e le palestre che sono di proprietà del comune. A partire dal pranzo in poi, invece, avranno a disposizione una ludoteca dove, prima saranno serviti i pasti e poi si svolgeranno attività ludico- ricreative. Si tratta di un valido aiuto che l’amministrazione Pisano mette a disposizione delle famiglie del paese. L’iniziativa, come ci ha spiegato l’assessore ai servizi sociali, Pino Nista, fa parte della carta dei servizi che è stata presentata di recente a tutta la cittadinanza. E’ un modo per non far sentire ai più piccoli il divario sociale che è in continuo aumento. Senza contare che si tratta di una iniziativa che si pone anche come stimolo per far praticare quanto più sport possibile ai ragazzi. Non a caso, per la manifestazione conclusiva, ci ha spiegato l’assessore Nista, è prevista la presenza di campioni dello sport di fama nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.