San Martino V.C.. Tenta di dissequestrare l’auto presentando un falso bollettino postale.

Sembrava una normale procedura ma si è rilevata una truffa.
Dopo aver avuto il sequestro del veicolo perche circolava
senza la copertura assicurativa, si è recato presso il Comando
Polizia Municipale di San Martino Valle Caudina per il dissequestro.
Ma dopo la procedura di rito, gli agenti della Polizia Municipale
al Comando del Cap. Serafino Mauriello hanno scoperto l’arcano.
Infatti l’autore del fatto ha presentato un bollettino di versamento postale
contraffatto simulando il pagamento della multa. Scoperta la truffa
il furbo è stato deferito alla Procura della Repubblica di Avellino
per il reato di falso e truffa ed il veicolo di nuovo sequestrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*