San Martino V.C. Va avanti il progetto di fusione tra le due squadre cittadine.

Il grave lutto che ha colpito il presidente Quirino Bongiovanni, la perdita della madre, ha rallentato la conclusione del progetto di unificazione delle due squadre cittadine. Il discorso sarà ripreso nei prossimi giorni, si cercherà di recuperare il tempo tenuto conto delle scadenze che sono in arrivo per la prossima stagione. Il primo incontro tra le parti aveva portato alla condivisione del percorso da seguire, ma entrambi i presidenti, Quirino Bongiovanni per la polisportiva San Martino e Antonio Pisaniello per il Città di San Martino avevano in comune deciso un passaggio nelle rispettive società prima di arrivare a mettere penna su carta. Comunque la volontà delle due squadre di unirsi resta, il processo ora appare irreversibile. Un ruolo determinante lo sta recitando l’amministrazione comunale da poco eletta. Il sindaco Pasquale Pisano ha partecipato di persona al primo incontro incoraggiando la soluzione dell’unificazione, ribadendo il concetto che attraverso l’unità del calcio si unisce anche l’intero paese. E l’amministrazione comunale sa bene di che cosa si parla, ben tre esponenti del mondo del calcio sono in maggioranza: il capitano Beniamino Villanova, il segretario Giuseppe Pedoto e l’allenatore Mario Lo Iaco, e sono proprio loro a premere per arrivare ad una rapida soluzione. Il comune è disposto a fare di più, sul piatto la gestione dello stadio “Pignatelli”, la struttura sportiva verrebbe affidata in comodato alla nuova società che provvederebbe al suo funzionamento. Un segnale di chiarezza, visto che in passato la possibilità di avere a disposizione in maniera libera, senza vincoli di orario, il campo di gioco per gli allenamenti è stato sempre un ostacolo difficile da superare per il team di Bongiovanni. E’ stata anche l’occasione per qualche momento di frizione con la precedente amministrazione. Ora però tutto e superato è la nuova giunta intende delegare la nuova società. Bisogna in questo caso che il nuovo corso si dimostri maturo anche rispetto a queste importanti prossime decisioni. Comunque al di al di tutto già aleggia una possibile soluzione circa i nuovi incarichi. Quirino Bongiovanni conformerebbe la sua disponibilità ad un passo indietro rispetto alla carica di presidente, che a questo punto dovrebbe finire ad Antonio Pisaniello. Insomma sarebbe il duo Pisaniello- Bongiovanni a gestire il nuovo corso del San Martino. I tempi sono stretti, domanda di ripescaggio e scelta del tecnico sono le scadenze più impellenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*