San Martino V.C.. Via Torretiello e via Crocevia, Lucio Palluotto scrive al Sindaco.

Si è appreso attraverso gli organi di stampa locali che l’amministrazione comunale da lei guidata avrebbe intenzione di intervenire nelle zone di via Torretiello e via Crocevia perché ci sarebbero problemi di sicurezza e pericolo per la gente del posto causati dai settemila autoveicoli al giorno che vi transitano.
Veramente sono quasi due anni e mezzo che sentiamo in continuazione annunci di questo genere ma l’unica cosa certa che codesta amministrazione è riuscita a fare, almeno per il momento, è quella di aver contato, restando solo a guardare, il numero di auto che transitano per le suddette località. Il resto niente.
Invece di continuare a diffondere annunci propagandistici a vuoto la S.V. avrebbe fatto meglio a raccontare la verità ai cittadini di Torretiello e Crocevia, ed in particolare:
1-che svariate segnalazioni, oltre ad esposti e denunce, sono state fatte dai cittadini della zona da oltre vent’anni a questa parte, perché “ L’ENORME TRAFFICO DELLA S.S. APPIA 7 CONTINUA A RIVERSARSI A FORTE VELOCITA’ ATTRAVERSO IL CENTRO ABITATO DI TORRETIELLO-CROCEVIA PER UN TRATTO DI STRADA CHE PER LE SUE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE E STRUTTURALI NON PUO’ GARANTIRE LE PIU’ ELEMENTARI REGOLE SULLA SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE A PROTEZIONE DEI PEDONI,DELL’AMBIENTE E DEGLI ABITANTI DEI FABBRICATI ADIACENTI LA STRADA”. E che codesta amministrazione, ad oggi, dopo quasi due anni e mezzo sta a ancora lì solo a guardare e a contare tutti gli autoveicoli che indiscriminatamente si riversano per la zona.
2-che il 14 settembre scorso la S.V. ha tenuto una conferenza dei servizi proprio sui problemi relativi al transito veicolare ed alle situazioni di pericoli potenzialmente esistenti lungo tutte le strade provinciali che attraversano il nostro territorio, tranne la S.P. 168 e cioè proprio quella che attraversa il centro abitato di Torretiello-Crocevia. E che alla suddetta conferenza dei servizi la S.V. ha invitato i rappresentanti di via Campanino, di via Borghe e di via Variante ed invece ha escluso in maniera discriminatoria proprio i rappresentanti di Torretiello-Crocevia che pure erano stati proprio i primi a sollevare tali problematiche. E tutto questo con il vergognoso silenzio-assenso del consigliere comunale di zona eletto nella sua maggioranza. 3-che la sua amministrazione ha intenzione di risolvere il problema del pericolo causato dalle settemila auto al giorno, sperperando quasi centomila euro, mediante la realizzazione di una inutile rotatoria con pochi metri di marciapiedi solo all’incrocio di Innocenzi.
Siffatti comportamenti sono la prova evidente che i nostri amministratori continuano a prendere in giro i cittadini di Torretiello-Crocevia e che ancora non si sono resi conto della gravità del problema più volte segnalato negli anni. Caro sindaco lei ancora non ha capito che il problema dei settemila autoveicoli al giorno che si riversano indiscriminatamente e a forte velocità per il centro abitato di Torretiello-Crocevia, solo per bypassare i semafori della strada statale nel territorio di Montesarchio, va ben oltre le sue intenzioni e quelle dei suoi amministratori. Lei deve sapere che il pericolo esiste sull’intero tratto di strada da Crocevia alla statale Appia, che esistono più strettoie e che i cittadini residenti non possono affacciarsi sull’uscio di casa per il pericolo di essere tranciati dalle auto in corsa. Per questo motivo si invita la S.V., insieme al consigliere comunale di zona della sua maggioranza ed al comandante dei vigili, a farsi una camminata lungo la strada provinciale 168 nel tratto che collega Crocevia con la S.S. Appia 7 attraversando Torretiello.
Perché altrimenti rischiamo ancora, dopo quasi vent’anni, di vedere i nostri amministratori che si limitano a guardare ed a contare gli autoveicoli che indiscriminatamente dalla S.S.Appia 7 si riversano a forte velocità per il centro abitato di Crocevia e Torretiello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.