San Martino Valle Caudina: la giunta vara l’organismo per la composizione delle crisi.

La crisi perdura e le situazioni di indebitamento sono sempre più gravi. A volte, dei piccoli prestiti possono segnare la rovina di interi nuclei familiari. Per aiutare, tutti coloro che non possono accedere alle procedure fallimentari, il legislatore ha creato gli organismi di composizione delle crisi. In buona sostanza, un professionista del settore tributario e finanziario aiuta il privato a ricomporre gli eventuali debiti e, l’accesso a questi organismi, attenua l’azione del creditore. L’amministrazione comunale di San Martino Valle Caudina, guidata dal sindaco Pasquale Pisano, ha deciso di costituire uno di questi organismi. La legge, infatti, da facoltà della costituzione anche agli enti pubblici. “ Abbiamo creato una opportunità per i nostri cittadini, ci ha spiegato il primo cittadino. Non possiamo sapere se e quante sono le persone che potrebbero avere bisogno di una composizione di un’eventuale crisi. Ma,visto il momento che stiamo vivendo, è meglio premunirsi. Sappiamo, ci ha spiegato ancora il sindaco, che la nostra gente è parsimoniosa, ma ciò non toglie che in un momento di forte difficoltà, si siano potuti contrarre dei debiti ed ora uscirne può diventare molto complicato”. Gli organismi di composizioni delle crisi, in altre realtà, hanno evitato, nella maggior parte dei casi, il pignoramento soprattutto dei beni immobili. Viene varato un vero e proprio piano di ristrutturazione e si stringe un patto con il creditore. La struttura ora sarà messa a disposizione anche del piccolo centro caudino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.