San Martino Valle Caudina. Polizia locale porta foraggio in un piccolo ovile isolato dalla neve. Una capra partorisce.

Le capre, oltre una decina, erano rimaste senza foraggio ed una di loro doveva anche partorire. La neve aveva impedito al proprietario di raggiungere l’ovile per tutta la giornata di ieri. Così, questa mattina, si è rivolto al comando di polizia municipale per cercare di raggiungere Masseria Tinci. Si tratta di una zona impervia di San Martino Valle Caudina che si trova nella parte collinare più alta del paese, dove le strade sono impervie ed in caso di nevicate, diventano impraticabili. Gli agenti, al comando di Serafino Mauriello, si sono recati sul posto con un fuoristrada ed un trattore, che, appunto, trasportava il foraggio. Sono arrivati in tempo, perchè dopo poco minuti, la capretta incinta ha partorito ed il proprietario ha potuto assisterla, evitando che potessero morire la madre ed il figlio. Sono tanti gli interventi di questo genere che vengono effettuati in queste ore. Portare il foraggio agli animali che si trovano nei vari allevamenti vedi impegnati i mezzi della polizia locale e della protezione civile, nel caso che i proprietari non siano equipaggiati. Le neve, infatti, oltre a paralizzare tutto, può mettere a serio rischio diverse attività economiche, sopratutto quelle agricole. Diventa fondamentale portare aiuto e farlo in tempo per evitare spiacevoli conseguenze. Si teme, ad esempio, per le tante coltivazioni in serra. Il peso della neve potrebbe mettere a rischio l’intero raccolto ed anche in questo caso si cerca d intervenire con prudenza ed in modo celere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.