San Martino Valle Caudina. Progetti di bonifica delle discariche località Tagliata e Castellone

Salvaguardia ambientale al primo posto nell’operato della giunta del comune di San Martino Valle Caudina, guidata da Pasquale Pisano anche per quanto riguarda la richiesta di finanziamenti europei In particolare, su proposta dello stesso primo cittadino e del suo vice Franco Capuano, è stata presentata una richiesta di finanziamento alla regione Campania per la bonifica delle due discariche cittadine quella di località Tagliata e quella del Castellone. In realtà, secondo il progetto elaborato da sindaco e Capuano, si chiede, in modo preliminare alla regione Campania, di effettuare dei carotaggi per le due discariche. Non bisogna dimenticare che la Tagliata è stata la discarica cittadina per oltre trenta anni. Risulta importante, quindi, prima di dar vita ad un’eventuale bonifica capire .di che tipo di interventi si ha bisogno. Dopo i carotaggi poi sarà la stessa regione a giudicare se ci si trova di fronte a siti pericolosi o meno. Naturalmente, l’intervento e, quindi, il finanziamento cambia a seconda della gravità delle condizioni. Attraverso la bonifica delle discariche,si intende mettere in sicurezza il territorio, ribadire l’importanza della salubrità di un territorio. Un fatto di grande importanza per un comune come San Martino Valle Caudina che vuole puntare sullo sviluppo turistico. Assicurare ai residenti ed anche ad eventuali turisti che si vive in una terra sana è il primo passo per promuovere il territorio. La bonifica delle due discariche, quindi, diventa un punto di partenza di grande importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*