San Martino Valle Caudina. Questa sera si riunisce il Consiglio Comunale.

Si annuncia un consiglio comunale abbastanza acceso, quello che questa sera è in programma a San Martino Valle Caudina. All’ordine del giorno ci sono quattro punti. Il primo come sempre riguarda l’approvazione dei verbali della seduta precedente. Gli altri tre, invece, sono stati presentati al vaglio dell’assemblea dai due gruppi di minoranza consiliare. Il gruppo Patto Civico, guidato da Sergio D’Alessio, intende che si faccia luce sui fondi destinati alla progettazione del Puc e si discuta della questione relativa all’arrivo dei richiedenti asilo che saranno ospitati in uno Sprar, a cui ha aderito l’amministrazione, guidata dal sindaco Pisano. Il gruppo del partito democratico, invece, ha inteso portare all’attenzione del consiglio la questione riguardante i tanti cani randagi che vagano sul territorio comunale. Molto importante sarà la discussione relativa ai fondi per la progettazione del Puc. Nei mesi scorsi, infatti, ci sono state accuse reciproche per quanto riguarda i 110 mila euro necessari per dare il via alla progettazione. Secondo l’attuale amministrazione, i soldi non ci sono più, sono stati utilizzati per altro da chi li ha preceduti. L’attuale ginta sta facendo di tutto pe reperire le risorse ed , infatti, sono stati stanziati i primi diecimila euro. In consiglio siede, tra i banchi della minoranza, Francesco Sorrentino che era vice sindaco nella passata giunta. Ci sono tutte le premesse, quindi, per fare chiarezza. Anche perchè il gruppo Patto Civico ha chiesto delle relazioni sull’argomento da parte dei funzionari comunali. Di grande importanza, però, anche i temi riguardanti l’arrivo dei richiedenti asilo e del randagismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.