San Martino Valle Caudina. Ripristino sentiero che conduce dal centro storico a Mafariello

Il sentiero porta dal centro storico di San Martino Valle Caudina sino al Mafariello. Si tratta di un percorso molto suggestivo, tanto è vero che è entrato far parte del cosiddetto sentiero Italia. Una iniziativa che tende a ripristinare gli antichi tratturi di tutto l’Appennino. Per il loro ripristino sono state anche aperte delle apposite misure nell’ambito del Psr 2016/2020. Proprio a queste misure si appella un progetto, licenziato dalla giunta comunale di San Martino Valle Caudina, guidata da Pasquale Pisano, su proposta del vice sindaco Franco Capuano. Si tratta di un progetto da 500 mila euro che non dovrebbe avere difficoltà ad essere approvato. L’operato dell’amministrazione comunale del piccolo centro si sta distinguendo proprio per un’attenzione forte verso la catena del Partenio, in quelli che sono i territori di propria competenza. La montagna viene inquadrata come una risorsa da difendere e da tutelare. Un modo per avviare un serio sviluppo turistico. Del resto,, la giunta punta molto sul turismo, anche quello invernale. Non a caso il progetto Illumina la notte. La luce con l’arte di via Varco,è stato pensato proprio per il periodo natalizio. Non solo, il sindaco Pasquale Pisano, ha già dichiarato che appena si insedierà come presidente di turno dell’ Unione dei comuni della Città Caudina cercherà di estendere e questo fortunato progetto a tutti i comuni. Del resto, in questi giorni, tutti i comuni caudini presentano ima variegata offerta per le festività natalizie. Coordinare questi eventi sarebbe una cosa molto saggia, per evitare inutili accavallamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*