San Martino Valle Caudina. Sarà realizzata fogna per abitazioni di Via Marchetiello

Con i residui di alcuni mutui elargiti dalla Cassa deposito e prestiti, la giunta comunale di San Martino Valle Caudina, guidata da Pasquale Pisano, ha deciso di finanziare la realizzazione di un piccolo tratto di fogna in una zona non ancora coperta dal servizio. L’importo elargito per il progetto è di 80 mila euro che dovrebbe riuscire a coprire l’allaccio fognario a diverse abitazione nella zona di via Marchetiello. E’ la parte cosiddetta rurale del piccolo centro che, nel corso degli anni, è diventata anche residenziale. Necessario, quindi, portare i servizi di urbanizzazione come appunto le fogne. La giunta, però, deve sempre fari i conti con le ristrettezze del bilancio, quindi, ha deciso di attuare la politica dei piccoli passi.. Da qui il finanziamento dell’intervento che servirà a risolvere i problemi di alcune abitazioni della zona. In giunta, è stato licenziato anche il regolamento e le tariffe per l’utilizzo dell’aula consiliare. Il provvedimento era stato già approvato in consiglio ed è in vigore dallo scorso primo di gennaio. L’aula consiliare sarà messa a disposizione, gratuitamente, per gli appuntamenti delle associazione e di tutti i partiti politici. E’ prevista, invece, il pagamento di una cifra irrisoria per l’utilizzo in cerimonie come matrimoni e promesse. Anche per l’altro tipo di utilizzo viene previsto un rimborso spese per assicurare la presenza del personale e la pulizia della sala. Infine, sempre nella giunta è stato confermata l’adesione al piano di zona sociale A 4 di cui è vice presidente proprio il sindaco Pisano. Il primo cittadino, faticosamente, dopo una fase di stallo, durata più di due anni, sta tentando di far ripartire i servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*