San Martino Valle Caudina: sensibile riduzione della Tari e conferma di servizi importanti.

Sensibile riduzione della Tari e confermati servizi importanti come lo scuola bus e la mensa scolastica. La giunta comunale di San Martino Valle Caudina, guidata dal sindaco Pasquale Pisano approva il bilancio e si prepara a presentarlo in una apposita riunione di consiglio comunale. Il sindaco Pisano, che ha la delega in materia, ci aveva già anticipato che, grazie ai risultati della raccolta differenziata spinta, la tassa sarebbe calata. In particolare, per le utenze domestiche si pagherà il venti per cento in meno, mentre quelle commerciali caleranno del 15 per cento. Non si tratta di un risultato di poco conto e il primo cittadino è convinto che il risultato possa ancora migliorare, con una nuova diminuzione del balzello nel 2019. Sostanzialmente, però, il documento economico dell’ente che regola l’intera vita del comune e tutte le iniziative da predisporre, mantiene il corpo dello scorso anno, il primo dell’era Pisano. Questo vuol dire che anche per il prossimo anno, il municipio contribuirà, sensibilmente, al servizio di scuola bus e alla mensa scolastica. Due servizi importanti per tutte le famiglie sammartinesi. Non ci saranno tagli neanche per tutte le manifestazioni culturali al quale contribuisce il comune. Ad esempio, è stata già appostata la cifra per cofinanziare Illumina la notte. Stessa cosa per le manifestazioni estive e per la rassegna elettorale. Piccoli stanziamenti anche per la biblioteca e la pinacoteca comunale. Inoltre, si sta lavorando per concedere la cittadinanza onoraria al cantautore genovese Francesco Baccini ed anche per questa manifestazione sono state previste delle cifre. Si è lavorato anche per la rimodulazione di due mutui, contratti con la cassa deposito e prestiti dalla passata amministrazione. In particolare si tratta di due finanziamenti da 90 mila e 103 mila euro. Con il primo si illuminerà il castello Pignatelli Della Leonessa. Si tratta di un monumento straordinario, tutt’ora abitata dal duca Giovanni, uno dei pochi castelli che ha un giardino pensile sulla sue mura. Sempre con i 90 mila euro sarà realizzata una rotonda in via Torretiello. Con i 103 euro, invece, verrà realizzata un’area polifunzionale alle spalle della sala Unicef, ossia, nel pieno centro di San Martino Valle Caudina. L’area ospiterà il mercato settimanale, sarà un parcheggio e diventerà un camping per i camper, visto che il piccolo centro caudino è diventata una delle mete per questi vacanzieri. Di tutto l’impianto del bilancio, Pisano è orgoglioso di essere riuscito a non aumentale le tasse, anzi, a diminuirne qualcuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.