San Martino Valle Caudina. Slitta incontro per la nuova compagine societaria.

Ancora tutto fermo in casa San Martino, il previsto incontro societario programmato per la settimana scorsa non si è tenuto, tutto è slittato ai prossimi giorni. Hanno pesato un po’ anche gli impegni di lavoro del presidente Bongiovanni, attualmente all’estero, ma anche la necessità per qualche dirigente di avere più tempo a disposizione per assumere le proprie decisioni. E’ il caso di Emilio Iuliano insieme a Bongiovanni il cardine fondamentale della società biancorossa, che per impegni di lavoro avrebbe pensato ad un suo disimpegno. Non è la prima volta che l’imprenditore sammartinese pensa di abbandonare, ma poi è sempre prevalso il suo grande amore per il San Martino, ed è tornato sulle sue decisioni. Del resto lui il San Martino c’è l’ha nel cuore, Iuliano è stato il presidente dello storico salto dalla prima categoria in promozione e del successivo consolidamento della presenza della squadra caudina in modo stabile nel secondo torneo regionale per importanza. E sarà proprio il faccia a faccia tra Bongiovanni e Iuliano dei prossimi giorni a dire una parola importante sul futuro della squadra sammartinese. Dopo qualche frizione degli anni passati non per colpa loro, ma per le solite insinuazioni di chi non vuole il bene del San Martino, i due hanno ripreso a viaggiare d’amore e d’accordo, e lo straordinario campionato condotto dalla squadra ne è la dimostrazione. Dopo anni di campionati anonimi o sofferti, in cui contava solo la salvezza, il San Martino ha fatto un significativo salto di qualità per pensare in grande. Sfiorato l’accesso ai play off, sfumato proprio nelle ultime gare per tanta frenesia e poca abitudine a gestire certi momenti decisivi. Dall’esito delle decisioni tra Bongiovanni e Iuliano dipende anche il futuro del tecnico Luca Pini, l’esordiente in panchina che ha accesso il cuore dei tifosi biancorossi. Grande amico del presidente Bongiovanni a quello che si sa sarebbe disposto a ripetere la sua esperienza caudina, ovviamente con i relativi aggiustamenti per non ripetere gli errori di noviziato che non hanno reso possibile l’obiettivo play off. Inutile dire che con la conferma di Luca Pini rimarrebbero a San Martino la quasi totalità di giocatori che lo hanno seguito nella sua prima esperienza, e questo è già un punto di partenza importante per la prossima stagione. Ma si parla anche di un Luca Pini rivolto con lo sguardo verso altre soluzioni per il suo futuro, per le tentazioni che gli arrivano da più parti. Quindi fare presto diventa fondamentale. Lo ha capito anche il presidente Quirino Bongiovanni che ha assicurato che nelle prossime ore questo nodo deve essere sciolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*