San Martino Valle Caudina. Trenta sanzioni elevate dalla Polizia Municipale.

Non solo ponte, c’è chi tra il 25 aprile ed il primo maggio ha lavorato regolarmente. Un lavoro svolto, in alcuni casi, per la nostra sicurezza. E’ il caso degli agenti della polizia municipale di San Martino Valle, diretti dal capitano Serafino Mauriello che proprio in questi giorni di festa si sono adoperati rendere sicure le arterie che, ad esempio, conducono al Mafariello, una delle mete montane più suggestive della catena del Partenio. In questo sforzo, però, non sono mancati controlli che, come sempre, hanno evidenziato gravissime carenze ed infrazioni di una certa gravità. Gli agenti della municipale hanno elevato trenta sanzioni per un totale di seimila euro. Mentre, sono stati posti sotto sequestro sette veicoli, due dei quali sottoposti a fermo amministrativo. Un 45enne di Cervinara è stato deferito all’autorità giudiziaria per guida senza patente. Tra i controlli effettuati, ne è stato messo in campo uno di particolar valore sociale. Gli agenti, infatti, si sono soffermati su i parcheggi, riservati ai disabili, sopratutto nei centri commerciali. Purtroppo hanno constatato che c’è sempre qualcuno che vuole approfittare di questi posti auto, ma, questa volta, ha portato a casa una bella contravvenzione che magari potrà farà riflettere sul senso civico. E,a proposito di senso civico, gli uomini del capitano Mauriello hanno individuato tre persone che abbandonavano i rifiuti in modo indiscriminato sul territorio. Anche per loro una bella sanzione che li farà riflettere. L’operato del comando di polizia municipale è stato salutato con soddisfazione dal sindaco di San Martino Valle Caudina Pasquale Pisano, il quale ha rimarcato come questo tipo di attività assicuri maggiore sicurezza ai cittadini e renda molto più sicuro il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.