San Martino VC-Serino in palio zona play off

Partita difficile per il San Martino. Al “Pignatelli” arriva il Serino, la squadra a detta di tutti più in forma del momento. I caudini no possono sbagliare, l’occasione è troppo ghiotta per cercare di accorciare sulle prime e chiudere un girone di andata assolutamente positivo. Ma dicevamo che bisogna fare i conti con questo Serino, che dopo l’inizio di torneo deludente nonostante avesse allestito una formazione per lottare ad alta quota, ora dopo il ripulisti del presidente Trotta ed il cambio di allenatore, a Spica è subentrato Mazzullo, ha ripreso a camminare a passo spedito. Il Serino come il San Martino è a ridosso della zona play off, per cui i tre punti in palio sono fondamentali. Il Serino può puntare sulla forza e la tecnica dei vari giocatori di colore che ha in organico, le loro accelerazioni sono da far paura e quindi bisogna stare molto attenti. Ma il San Martino sa bene quello che deve fare, ormai la squadra di Luca Pini gioca con intelligenza e anche con molta attenzione tattica, capace di gestire al meglio anche i momenti difficili della partita. L’unico problema per i caudini e vedere se l’infermeria riesce a svuotarsi in tempo. Qualche bona notizia c’è, finalmente Marseglia e Severino sarebbero arruolabili, due pedine importanti a centrocampo e difesa. Ancora risentimento muscolare per Fruggiero che non dovrebbe essere nemmeno in panchina, allo stesso modo per De Matteo. Con il rientro probabile di Severino Perinelli potrà tornare nel suo ruolo abituale di centrocampista per dare sostanza e continuità al gioco nel punto nevralgico del campo. In avanti si punta sulla ritrovata vena dopo l’infortunio di Salvatore Petrozzi uno dei migliori nella trasferta di sette giorni fa contro il Carotenuto, conquistando e trasformando anche il rigore del pareggio. Per il mercato, uscito Bongiovanni approdato in D alla Frattese, potrebbe arrivare anche qualche colpo fuori tempo massimo pescando tra gli svincolati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.