San Pio: Napoli e Salerno collegate con Pietrelcina

Nel giorno in cui la Chiesa festeggia San Pio è partito da Napoli il viaggio inaugurale del treno storico che collega il capoluogo partenopeo e Salerno a Pietrelcina e ai luoghi dove nacque il frate delle stimmate. Si tratta del primo dei 14 viaggi organizzati nel 2017 da Fondazione FS (Gruppo Ferrovie dello Stato) e Regione Campania a bordo di vetture d’epoca (carrozze “Centoporte” e “Corbellini”) e che prevede una formula dedicata agli amanti del turismo slow. Alla stazione di Benevento sono saliti a bordo del treno il sindaco della città, Clemente Mastella, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e i rappresentanti delle principali istituzioni sannite. “Abbiamo un patrimonio religioso enorme – ha detto il governatore De Luca – e se abbiamo l’intelligenza di trasformare questi siti in aree di attrazione turistica organizzata credo si darà vita ad un flusso economico davvero importante”. Il progetto prende il via dal Protocollo di intesa siglato a marzo da Regione Campania, MIBACT, Rete Ferroviaria Italiana e Fondazione FS Italiane per la riattivazione della linea storica Napoli-Pietrelcina-Boscoredole. “Migliaia di turisti che vogliono fare visita a questo luogo sacro, che ha conservato una integrità ed una semplicità così rara, avranno la possibilità di conoscere l’autenticità di Pietrelcina e lo spirito di Padre Pio. Una perla che andava recuperata e che oggi mettiamo con orgoglio nella corona della Fondazione FS, sempre alla ricerca delle meraviglie storiche che il nostro territorio può offrire. Pensiamo anche a pacchetti turistici, parziali o composti, per consentire a tante persone di conoscere Benevento e Pietrelcina”, ha detto il presidente della Fondazione Fs, Mauro Moretti. L’obiettivo è valorizzare un patrimonio per lo più sconosciuto al turismo di massa, con proposte culturali ed artistiche di alto livello. A bordo del treno, infatti, oltre agli arredi d’epoca c’è anche una carrozza ristorante dove vengono serviti vini e prodotti “Made in Sannio” per promuovere l’intero comparto. Un impegno confermato dalla Regione Campania che ha stanziato 20 milioni di euro per la riattivazione della linea fino a Pietrelcina. Le prossime partenze del treno storico per Pietrelcina saranno da Napoli 1, 15 e 29 ottobre, 12 e 26 novembre, 10 e 23 dicembre; da Salerno 24 e 30 settembre, 8 e 22 ottobre, 5 e 19 novembre, 3 dicembre, con fermate intermedie nelle stazioni di Mercato San Severino, Avellino e Benevento. Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario Infrastrutture e Trasporti, auspica che “la linea prosegua fino a Morcone, seguendo proprio l’itinerario del Santo, per poi raggiungere il Molise e Sulmona. Auspico che la stazione di Pietrelcina non sia un arrivo ma un transito, per proseguire negli altri territori sanniti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*