Sannio: revisione della rete stradale

Regione Campania, Anas e Provincia di Benevento hanno realizzato oggi una complessa operazione di revisione della rete stradale nel Sannio. Tre tronchi stradali sono stati trasferiti dalla Provincia di Benevento all’ANAS, mentre un altro tronco, che corre nel territorio sannita e gestito dall’Anas, è stato trasferito alla Regione Campania che ne ha delegato la manutenzione alla Provincia di Benevento.
A siglare, presso gli Uffici della Direzione Generale per la Mobilità in Napoli, i contratti di trasferimento per conto del Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria è stato il Segretario Generale – Direttore Franco Nardone, con l’assistenza tecnica del Responsabile di Servizio viabilità 1 della Provincia ing. Salvatore Minicozzi
Le arterie trasferite dalla Provincia di Benevento all’Anas sono le seguenti:
1) Tangenziale ovest di Benevento lunga circa 5 Km.;
2) Fondo Valle Isclero nel tratto da San Salvatore Telesino (innesto sulla Statale Telesina Benevento – Caianello) a Valle di Maddaloni lungo circa 21 km;
3) Ex Strada provinciale dall’altezza di San Marco dei Cavoti sulla Statale 212 fino a San Bartolomeo in Galdo per una lunghezza di circa 45 Km.
Un’altra arteria è, invece, stata trasferita dall’Anas alla Regione Campania, diventando dunque “Strada regionale” con conseguente affidamento gestionale alla Provincia di Benevento: si tratta della arteria che dalla Rotonda di Pietrelcina conduce fino a Reino della lunghezza di circa 20 Km.
Commentando l’operazione contrattuale, l’ing. Minicozzi ha dichiarato: “I contratti fanno seguito alle disposizioni contenute in un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20.02.2018 che concerne la revisione della rete stradale di interesse nazionale e regionale ricadente in 10 Regioni oltre la Campania. Alla base del provvedimento la necessità di razionalizzare ed efficientare la spesa pubblica per la manutenzione da parte delle Province e della stessa Azienda delle strade statali conseguendo anche economie. Per quanto riguarda la Provincia di Benevento, poiché la lunghezza complessiva delle strade del proprio patrimonio è evidentemente calata di circa 50 chilometri, le risorse finanziarie disponibili potranno essere meglio concentrate per la manutenzione delle arterie che restano nel patrimonio stradale. E’ da notare poi che la manutenzione dell’arteria che va dalla Rotonda di Pietrelcina a Reino dovrà essere finanziata dalla Regione, in quanto si tratta ora di una Strada regionale: questo, dunque, alleggerirà ulteriormente il peso degli interventi di manutenzione sul Bilancio della Provincia. Inoltre, a seguito di questo accordo compete ancora alla Provincia di Benevento provvedere al completamento dell’altro tronco della Fondo Valle Isclero, che com’è noto, una volta ultimata collegherà tre Province campane: compito della Provincia resta quello di ultimare il tratto che va dalla Rotonda di Airola sulla Statale 7 Appia all’abitato di Sant’Agata de’ Goti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.