Sant’Agata dei Goti. Razzano, Frogiero e Campagnuolo: operazione verità.

A Sant’Agata dei Goti nel corso di una conferenza stampa Giovanna Razzano, consigliere comunale di minoranza, Antonio Frogiero, indicato come probabile candidato sindaco di centrodestra e il Segretario provinciale giovanile di Forza Italia, Evangelista Campagnuolo, hanno illustrato la situazione contabile del Comune guidato da Carmine Valentino. I tre hanno replicato a quanto dichiarato dal primo cittadino e che la corrente gestione comunale non avesse indebitato ulteriormente l’Ente. “Nel dicembre 2008 i debiti dell’Ente erano pari a 14 milioni di euro: ora, dopo dieci anni di sindacatura Valentino, essi sono saliti a 27 milioni, ha detto Giovanna Razzano. E ancora. I debiti entrati nel Piano di riequilibrio sono pari a 4,8 milioni; 1,8 quelli di anticipazione di cassa, 4,2 quelli da riaccertamento dei residui. Abbiamo sempre detto, nel contesto delle varie sedute consiliari, che i conti dell’ente non tornavano. Già nel 2014 evidenziammo che il Comune era strutturalmente deficitario. Nel 2015, poi, si approvò un documento contabile contro il parere del Revisore. Nel 2016, dietro nostro pressanti annotazioni furono costretti a dichiarare lo stato di deficitarietà strutturale”. Antonio Frogiero, già sindaco di Sant’Agata de’ Goti e in procinto di presentarsi ancora alla guida di una lista di centrodestra ha detto: “Saremo antitesi a questi dieci anni e rivolgo rivolgo un appello a quanti già furono parte della squadra che scese in campo nel 2014, chiediamo loro collaborazione. Siamo aperti alla discussione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.