Sant’Agata dei Goti: situazione di attesa per il pronto soccorso.

La situazione viene, continuamente, monitorata ma i toni dei giorni scorsi sono stati smorzati. La partita si gioca ora al ministero della salute che deve esprimersi rispetto alla deroga chiesta dal commissariato regionale alla salute della regione Campania sulla possibilità di tenere aperto il pronto soccorso di Sant’Agata dei Goti. Il territorio che serve il Sant’Alfonso Maria de Liguori è svantaggiato dal punto di vista morfologico e da qui la richiesta. Fondamentale, in questo senso, potrebbe essere l’apporto della rappresentanza parlamentare sannita del movimento cinque stelle, che ha seguito da vicino l’evolversi della situazione. I deputati Pasquale Magline ed Angela Ianaro, nella giornata di domenica, si sono recati a Sant’ Agata, incontrando le persone che avevano occupato l’aula consiliare e cercando di mediare, per evitare problemi più gravi. Il movimento, però, su questo argomento non rilascia dichiarazioni, segno che, probabilmente, sta lavorando in silenzio. Sullo sfondo, però, si giocano tante altre questioni politiche. Innanzitutto, il fronte sannita, cittadini ed amministratori, sempre più avverso al governatore Enzo De Luca, potrebbe rappresentare un’ottima piattaforma di lancio per Clemente Mastella che aspira a candidarsi a presidente della giunta regionale. Il sindaco di Benevento lo ha dichiarato ufficialmente ed ora comincia a mettere insieme i pezzi. Dopo aver propiziato la conquista della Rocca dei Rettori, il malcontento verso l’attuale governo regionale gioca tutto a suo favore. Lo stesso pd sannita, partito del presidente De Luca resta spiazzato dalla tracotanza del governatore che non ha lesinato critiche neanche al vescovo don Mimmo Battaglia. E, se il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo cerca di limitare i danni, il sindaco di Sant’Agata dei Goti Carmine Valentino , che è anche segretario provinciale del pd non ci sta più a subire offese ed ingiurie di ogni genere da parte di De Luca. Valentino è a fine del suo secondo mandata da sindaco, non si può ricandidare, aspira ad altro, ma di certo difenderà il pronto soccorso sino alla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.