Sant’Agata dei Goti. Truffa con Postepay denunciate due persone.

Continua incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN) hanno individuato e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento, due pregiudicati entrambi originari del casertano. In particolare, nella serata di ieri, militari della Stazione CC di Sant’Agata de’ Goti (BN), nel corso di predisposto servizio finalizzato all’individuazione degli autori di alcune truffe poste in essere in danno di esercenti della zona mediante il sistema di ricarica postepay, rintracciavano, a bordo di un’autovettura, due soggetti provenienti dalla provincia di Caserta, entrambi pregiudicati per reati contro la persona e il patrimonio e rispettivamente di anni 21 e 46. Immediatamente venivano controllati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare che dava esito positivo: infatti venivano rinvenute e poi sottoposte a sequestro n. 3 postepay e n. 2 tessere sanitarie intestate ad altro soggetto non congiunto. Da successiva attività investigativa si appurava che gli stessi si erano resi autori di nr. 3 truffe consumate in data 17 e 19 c.m. in danno di esercenti commerciali di Sant’Agata dè Goti (BN) per l’ammontare complessivo di euro 800,00. Al termine delle formalità di rito a carico dei due soggetti scattava il deferimento per il reato di truffa in concorso e ricettazione e venivano inoltre allontanati con proposta per l’emissione di f.v.o.. L’autovettura in uso ai soggetti veniva sottoposta a sequestro in quanto sprovvista di regolare copertura assicurativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.