Scandalo Azienda Città Servizi: notificati gli avvisi di conclusione indagini preliminari.

 La Squadra Mobile di Avellino ha reso noto di aver eseguito oggi le notifiche di conclusione delle indagini preliminari, emesse dalla Procura di Avellino, nei confronti di sei indagati nell’ambito dello scandalo che ha travolto la municipalizzata Azienda Città Servizi del Comune di Avellino.
I destinatari delle notifiche sono Amedeo Gabrieli di 64 anni, ex amministratore unico dell’Acs Srl di Avellino, per i reati di corruzione e peculato: Sergio Galluccio, Mauro Aquino, Vincenzo Marciano, Luciana Giugliano e Giuseppe Freda. “Il provvedimento – aggiunge la Questura – scaturisce dalla parziale chiusura delle attività di indagine afferenti all’Acs, società in house partecipata al 100% dal Comune di Avellino, con la conferma dei capi di imputazione a carico dei primi 5 soggetti già colpiti da provvedimenti restrittivi e/o da informazione di garanzia, nonchè il rinvio a giudizio anche del sesto indagato le cui prove sono state raccolte nell’ultimo periodo di attività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*