Scandone, buona la prima.

pallone basketLa Scandone rompe il digiuno nella prima di campionato e comincia il torneo con un successo che promette bene per il futuro. Coach Sacripanti può essere contento per quanto fatto vedere dai suoi, per aver ricevuto dal campo conferme sul lavoro svolto nel mese di preparazione e per aver rotto il ghiaccio nel modo giusto. Il successo contro la Consultinvest non era scontato, viste le due settimane in meno passate in palestra e la striscia di una vittoria e quattordici sconfitte messa a segno dalla Scandone nei quindici precedenti esordi in campionato. Una Sidigas guidata dalla coppia sotto canestro formata da Leunen e Cervi, presentissimo su entrambi i lati del campo, e dal talento misto all’esperienza di Acker e Blums, che nel secondo tempo hanno propiziato quelli che si sono poi rivelati come gli allunghi decisivi. Avellino ha piazzato i primi due punti del proprio campionato, iniziando la sua sedicesima stagione consecutiva in massima serie con una vittoria. C’è la consapevolezza di aver creato una base solida per un campionato ricco di soddisfazioni. Un risultato importante questo roster già lo ha ottenuto ed è quello di aver riavvicinato i tifosi alla Scandone grazie al giusto atteggiamento e alla voglia di lanciarsi su ogni pallone.Ci sono ancora ampi margini di miglioramento visto che la preparazione è iniziata in ritardo ma la sensazione è che la Sidigas di coach Sacripanti sia sulla strada giusta per disputare un buon campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*