Scoperta targa che ricorda “Caruso”. Un amore infinito quello tra Lucio Dalla e San Martino Valle Caudina.

Era il 17 agosto del 1986 e fu una sorpresa, un regalo che nessuno potrà mai dimenticare. Il concerto era finito, quando il folletto annunciò che aveva scritto una canzone e che la voleva eseguire, per la prima volta, proprio davanti ad un pubblico che gli era caro. Spiegò la genesi del capolavoro e poi intonò, Lì dove il mare luccica….Gli spettatori di San Martino Arte, la kermesse organizzata da Gianni Raviele rimasero ammutoliti e poi scoppiarono in un grandissimo applauso. Era nato un capolavoro e, a 30 anni di distanza, l’amministrazione comunale ha voluto affiggere una targa sullo spazio scenico, per ricordare per sempre quel incredibile momento. Non solo, la giunta, guidata dal sindaco Pasquale Pisano, ha stretto un rapporto molto forte con Sorrento e alla cerimonia di scoprimento della targa era presente il il sindaco Giuseppe Cuomo, con circa 50 suoi concittadini. I due centri, per ricordare i cinque anni della scomparsa di Dalla, nei prossimi mesi, organizzeranno un convegno internazionale dedicato al cantautore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*