Sentenze Figc: come cambiano Serie B e Lega Pro

logo figcVirtus Entella ed Ascoli giocheranno nel prossimo campionato di Serie B. Le due società, infatti, sostituiscono rispettivamente Catania e Teramo che hanno perso la categoria in seguito alle sentenze emesse oggi dal Tribunale Federale Nazionale della Figc, nell’ambito del processo al Calcioscommesse. In attesa del processo d’appello che si dovrebbe tenere il 28 e il 29 agosto (sentenze entro il 31 agosto), la Lega di B dovrebbe inserire due ‘X’ nel sorteggio dei calendari che si svolgerà a Pescara il 25 agosto, mentre il via del torneo è fissato per sabato 5 settembre. Nella lista delle partecipanti ci sarà il Brescia che aveva già sostituito il Parma fallito. Nonostante le richieste della Procura Figc, i giudici federali hanno deciso inoltre che Torres e Vigor Lamezia resteranno in Lega Pro (anche se con una penalizzazione). Almeno per il momento svaniscono quindi le speranze di Messina e Pro Patria di accedere alla terza Lega. Al posto di Ascoli, Catania e Savona (retrocesso in Serie D così come il Teramo) anche nel sorteggio di Lega Pro (il 27 agosto a Firenze) dovrebbero comparire tre ‘X’ che, dovrebbero essere sostituite dopo il processo d’appello da Gubbio e Forlì e dallo stesso Catania. Le ‘X’, in verità, dovrebbero essere quattro: solo nel Consiglio federale in programma il 31 agosto all’Expo (dovrà ratificare anche le decisioni dei giudici) sarà decisa la 54/a squadra che sostituirà il Castiglione, che ha rinunciato alla Lega Pro dopo la vittoria del campionato di Serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*