Serino-Paolisi: i caudini decisi a mantenere il terzo posto.

Rush finale per il Paolisi deciso a mantenere la terza posizione della classifica. La formazione giallorossa sarà impegnata sul campo del Serino, formazione temibile ma che ormai ha abbandonato i suoi sogni di gloria, sono infatti poche le possibilità per inserirsi nella lotta play off. Questo significa poco, certamente il Serino darà filo da torcere, deve essere bravo il Paolisi a gestire la partita nel migliore dei modi. Con i recuperi che si sono giocati ora tutte le squadre partono alla pari, non ne hanno approfittato Ariano e Baiano che hanno pareggiato nello scontro diretto, e poi sempre l’Ariano si è fatta fermare in casa dall’Abellinum. Risultati favorevoli al Paolisi che ora deve gestire il vantaggio cercando però di muovere sempre la classifica. Per la gara di Serino mancherà il bomber Dario De Simone, fermato per somma di ammonizioni dal giudice sportivo. Non ci sarà neanche il centrocampista Saveriano che sta recuperando dalla profonda lesione muscolare. Si conta di averlo a disposizione per i play off. Ha ripreso ad allenarsi regolarmente invece il capitano giallorosso Nicolino Crisci, il suo malanno muscolare ora sembra alle spalle, lo specchio di una stagione sfortunata fatta di continui infortuni, ma ora pare che ci siamo ed il ritorno è prossimo. Potrebbe contro il Serino giocare almeno per un tempo, dopo attenta valutazione si vedrà. Scelte quasi obbligate per Telemaco Russo, in attacco sarà Gennaro Ruggiero a caricarsi sulle spalle la responsabilità del reparto, insieme a Loffredo pedina importante per l’equilibrio dell’intera squadra. Appare quasi certa la conferma sulla fascia del giovane Michele Papa. A centrocampo in odore di conferma Donniacono, il jolly giallorosso utilizzabile in diversi ruoli pronto a dare una mano in questo periodo di difficoltà. In difesa tutto come copione, in porta Napolitano, uno dei terzini è Pisano, per gli altri posti a decidere sarà mister Russo. Sono in quattro per tre posti: Albertini, Rega, Ciro Starita e Florese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.