Sfruttamento illecito di manodopera agricola. Altre denunce nel sannio

cc controlli escvatoreNel prosieguo delle attività finalizzate alla verifica della corretta applicazione della normativa sulla tutela della salute dei lavoratori e della sicurezza sui luoghi di lavoro e all’azione di controllo verso le attività lavorative stagionali per contrastare il fenomeno dell’impiego dei lavoratori irregolari e/o in nero nel settore agricolo, i carabinieri del Nucleo Ispettorato unitamente a quelli delle Stazioni di Paduli e San Salvatore Telesino hanno individuato ulteriori 3 aziende agricole, che impiegavano quattro lavoratori stranieri irregolari.  Nel dettaglio, a San Salvatore Telesino, venivano trovati 2 rumeni impegnati nella sistemazione di un vigneto, senza che il loro datore di lavoro avesse dato la preventiva comunicazione dell’inizio del rapporto di lavoro e omettendo la dichiarazione di assunzione, mentre a Paduli un proprietario terriero veniva sanzionato per l’impiego di un lavoratore di nazionalità bulgara completamente “in nero” e in contrada Calviello, su un totale di 4 dipendenti, un’azienda agricola aveva alla proprie dipendenze un rumeno “in nero”. Le sanzioni amministrative conseguenti hanno portato ad un complessivo di 18 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*